Come fare i boccoli con la piastra o senza

Chi non desidera una chioma sempre in ordine? Magari con capelli ricci e boccoli senza andare dal parrucchiere ogni volta?

Di seguito illustreremo dei metodi infallibili per creare i tuoi ricci perfetti comodamente a casa e le migliori piastre per crearli.

Bisogna però precisare che questi metodi non sono definitivi (come invece fa la permanente, un procedimento chimico, fatta dai parrucchieri), ma temporanei, non destinati a durare troppo.

In questa guida vedremo come avere in pochi gesti i capelli ricci, che potranno essere ben definiti oppure meno evidenti, ma comunque sempre presenti.

Come fare i capelli ricci a casa?

Tutti quelle che hanno i capelli mossi, faranno molta meno fatica per ottenere dei ricci ben disegnati rispetto a quelle che hanno i capelli lisci.

Ci sono vari modi per disegnare i ricci a casa, tutti efficaci e veloci, come strisce di stoffa, calzini vecchi, fasce, trecce o piastra. Vediamone alcuni insieme. Tutti i metodi partono da dopo aver fatto lo shampoo e aver usato il balsamo per rendere i capelli più morbidi e senza nodi:

Come fare i capelli ricci con le strisce di cotone

  • Con il phon che si ha in casa, asciugare leggermente i capelli, lasciandoli solo un poco umidi.
  • Poi dividere i capelli in 4 grandi ciocche. A questo punto, pettinandoli bisogna aggiungere un po’ di spuma fissaggio forte, ma senza esagerare.
  • Dividere quindi ogni ciocca in gruppetti più piccoli e attorcigliarle attorno a delle striscioline di cotone che abbiamo precedentemente preparato, di circa 10 cm di lunghezza e 2 cm di larghezza.

Più piccole e strette si faranno, più i ricci saranno piccoli.

A questo punto si può decidere se asciugare i ricci con un phon con diffusore oppure lasciarli umidi e farli asciugare da soli, magari dormendoci sopra (attenzione a non esagerare per non provocare dolori alla testa o alla cervicale). La cosa importante da sapere è che questa preparazione alla “acconciatura” si deve tenere in testa per almeno un paio d’ore.
Trascorso il tempo necessario, si sciolgono le ciocche, ricordando di andare nel verso dell’onda, cercando di non utilizzare le mani.

A questo punto, i tuoi ricci saranno perfetti! Se si desidera mantenere un po’ più a lungo questi ricci, il consiglio è di spruzzarci un po’ di fissatore.

Capelli ricci con i bigodini

È possibile usare i vecchi e classici bigodini, riscaldanti, in velcro o in gommapiuma. Queste tre tipologie vanno usate con i capelli asciutti (meglio lavarli il giorno prima).

Fondamentale è utilizzare più o meno la stessa quantità di capelli in tutte le ciocche che si usano per i bigodini. Avvolgere i capelli iniziando dalle punte, quindi bloccali una volta raggiunta la cute (devono restare a 4-5 cm da essa).

Alcuni tipi di bigodini avranno bisogno di forcelle o mollette per bloccarli. Anche in questo caso, più si tiene questa posa, più i ricci verranno bene. Sia per posizionare che per rimuovere i bigodini è bene partire dalla parte bassa della testa verso l’alto.

Capelli ricci con le trecce

Applicare una mousse per i capelli ricci e poi fare le trecce. Più trecce si fanno, più le onde che otteniamo saranno strette. A questo punto lasciamoli asciugare, magari anche tutta la notte. Al risveglio, sciogliendo le trecce, i capelli saranno meravigliosamente mossi.
Se a questo metodo applichiamo uno spray salino, i capelli avranno una consistenza simile a quella che si ottiene dopo una giornata al mare quindi le onde dureranno di più.

Capelli ricci con la fascia sulla fronte

Con questo semplice metodo, basta applicare una fascia sulla fronte, poi dividere i capelli in ciocche non troppo grandi e arrotolarle intorno alla fascia. Più giri si fanno intorno alla fascia, più i boccoli saranno fitti. Trascorsa così la notte, al risveglio basterà passare le dita tra i ricci e il gioco è fatto.

Capelli ricci con un calzino

Un altro metodo abbastanza efficace con i capelli particolarmente lunghi è utilizzare un calzino, tagliandolo sulla punta. Basta, dopo aver asciugato i capelli, fare una coda di cavallo molto alta fermandola con un elastico, inserire poi la calza e arrotolando i capelli attorno alla calza.

Anche in questo caso più tempo si tengono, migliore sarà la riuscita dei ricci. Trascorso il tempo necessario (consigliamo al solito di far passare tutta la notte), liberiamo i capelli da tutti gli elastici et voilà, i ricci sono fatti.

Capelli ricci con il ferro

Per questo metodo conviene prendersi cura dei capelli con uno spray protettivo per il calore. Dopo aver diviso i capelli in ciocche non troppo spesse, arrotolarle al ferro precedentemente portato alla giusta temperatura. Per far ciò bisogna partire dalla nuca e arrotolare la ciocca fino alla punta attorno al ferro.

Quindi bisogna attendere alcuni secondi (almeno una trentina) prima di liberare la ciocca. Procedere così per tutti i capelli. Per ottenere un risultato più naturale, alla fine conviene passare le dita delle mani tra i boccoli.

Capelli ricci con la piastra per capelli

Asciugare i capelli per bene e dividerli in 4 grandi ciocche. Poi bisogna prendere dei piccoli gruppetti di capelli da ogni ciocca e arrotolarli su una piastra per capelli ben calda e poi tirarli delicatamente verso il basso fino a dargli una forma ben definita. Bisogna ripetere questo procedimento su tutti i capelli.

Alla fine, passa le dita per creare una capigliatura più omogenea e per mantenere i ricci, consigliamo di spruzzare un fissatore sui capelli.

Ovviamente si può decidere che tipo di riccio si vuole creare, cioè se si vogliono i ricci che partono dalle radici alla punta, la piastra deve essere posizionata il più vicino possibile alla cute, senza però bruciarla. Se al contrario si desidera arricciare solo le punte, la piastra andrà posizionata circa a metà dei capelli.

Se la piastra si muove lentamente, i ricci saranno più definiti, se invece la si muove velocemente, il risultato sarà più morbido e largo. Ovviamente più grande sarà la ciocca che si prende, più larghi saranno i boccoli.

Capelli ricci uomo con la tecnica dei torchon

Chi ha detto che gli uomini non possono divertirsi a giocare con i capelli? C’è un metodo per fare i capelli ricci anche per gli uomini e per tutti coloro che hanno in generale i capelli corti. Il metodo è molto semplice, bisogna arrotolare ogni piccola ciocca su sé stessa e poi fissarla con un elastico. Continuare poi su tutti i capelli allo stesso modo. Lasciare in posa tutta la notte e la mattina seguente sciogliere i torchon e il gioco è fatto. Si avranno ricci briosi con effetto bagnato.

Quali sono le migliori piastre per fare i capelli ricci?

Di seguito una breve guida sulle migliori piastre per fare i capelli ricci in commercio.

Remington piastra capelli Curl & Straight

Questa piastra per capelli con un metodo semplice ed intuitivo, permette di creare comodamente a casa propria capelli lisci, onde morbide ed effetto riccio definito. Con display digitale con la possibilità di regolare la temperatura in 5 impostazioni, dai 150° ai 230°, quindi sono adatte ad ogni esigenza dei capelli. Il riscaldamento delle piastre è veloce, in 30 secondi. Il cavo di alimentazione è girevole, quindi non si attorciglierà.

Link: https://amzn.to/3k5SD7k

Imetec bellissima My Pro Beach Waves

Con questa piastra per capelli è possibile creare in modo semplice e veloce onde sia larghe (lato largo della piastra) che strette (lato stretto della piastra) sbloccando il doppio ferro con due pulsanti. Possibilità di scegliere tra 3 temperature (da 160° a 200°) per evitare di rovinare i capelli. Piastre ondulate rivestite in ceramica per una distribuzione del calore uniforme. Adatto a capelli sia medio-corti che lunghi.

Link: https://amzn.to/352SqgF

Piastra capelli Curl & Straight della Buddygo

Questa piastra per capelli per creare sia un liscio perfetto che ricci ben definiti grazie ai lati smussati che garantiscono una pressione uniforme su tutti i capelli. Lo schermo LCD mostra la temperatura ed è dotata della funzione di spegnimento automatico dopo 60 minuti di inutilizzo. Utilizza la tecnologia ad infrarossi per diffondere uniformemente il calore ed è ottima contro i capelli secchi ed elettrici. La ceramica invece dona ai capelli morbidezza e li lascia levigati e protetti. Il cavo è resistente e anti groviglio.

Link: https://amzn.to/3ew4Y3o

Piastra per capelli professionale Kipozi

Questa piastra per capelli è in titanio per garantire una lisciatura perfetta e una arricciatura senza danneggiare i capelli, ma proteggendoli e lasciandoli lucidi e morbidi. Raggiunge in 25 secondi la temperatura regolabile da 80° a 230°. Si adatta a tutti i tipi di capelli.

Link: https://amzn.to/3p3D1Vz

Piastra per capelli Romando

Questa piastra per capelli garantisce un ottimo risultato sia per creare effetto liscio che per disegnare dei morbidi ricci. Il riscaldamento della piastra avviene in 15 secondi e offre 11 scelte di temperatura, da 130° a 230° per ogni tipo di capelli. I micro sensori per il bilanciamento del calore regolano la temperatura e la distribuiscono in maniera uniforme in modo da dover effettuare meno passaggi sui capelli ed evitare di stressarli troppo.

Link: https://amzn.to/3p3D1Vz

We will be happy to hear your thoughts

Leave a reply